Area Clienti  |   Area Aziende
 
Ignam - il portale delle specialità e dei prodotti tipici italiani spazio

Il portale delle specialità e dei prodotti tipici italiani


spazio
spazio
0 prodotti
0,00 €
Home   |   Prodotti   |   Aziende   |   News   |   Eventi

backStampa

Sapevi che l’Italia è il Paese con il maggior numero di prodotti tipici?


Sapevi che l’Italia è il Paese con il maggior numero di prodotti tipici?10/05/2017

Benvenuti su Ignam, il portale che promuove la vendita delle specialità regionali e la conoscenza del territorio italiano e delle sue antiche tradizioni culinarie.


Questo risultato non sarebbe possibile se molti produttori non si impegnassero quotidianamente per custodire le tradizioni culinarie e valorizzare la ricchissima biodiversità diffusa nel nostro territorio.
Ecco i numeri relativi al censimento effettuato dalla Coldiretti in occasione di Expo 2015:

  • 7.000 specie di flora
  • 58.000 specie di animali
  • 504 varietà iscritte al registro viti (contro le 278 francesi)
  • 533 varietà di olive (contro le 70 spagnole)

Conoscere le tipicità enogastronomiche italiane significa compiere un viaggio culturale alla scoperta di gusti inimitabili, che conservano il sapore antico delle tradizioni legate ad una terra generosa e varia sotto il profilo paesaggistico e geologico.
Le specialità alimentari sono in cima alla classifica dei beni “Made in Italy” più apprezzati a livello nazionale e internazionale: spesso sono dei capolavori di semplicità, dietro ai quali sopravvivono aneddoti, curiosità e proverbi.

Come si definisce un prodotto tipico e quali peculiarità lo caratterizza?

Un prodotto agroalimentare è definito “tipico” quando lo contraddistinguono alcuni specifici fattori:

  • nasce in specifiche aree geografiche
  • le tradizioni connesse alla sua produzione appartengono ormai ad una memoria storica condivisa, seppur circoscritta a quel territorio
  • la materia prima locale è di alta qualità
  • nel caso di prodotti trasformati, presenta particolari tecniche di preparazione (gli strumenti utilizzati, i tempi, i mezzi e le metodologie di lavorazione tramandate da esperti artigiani)

Esiste, inoltre, una denominazione di tipicità regolamentata, ovvero un insieme di marchi di qualità italiani ed europei creati al fine di salvaguardare i produttori e accrescere il valore di un determinato prodotto, riconoscendone la differenziazione qualitativa. Ottenere un marchio di qualità è un traguardo decisivo per il successo di una azienda, specie quando si tratti di piccole produzioni eccellenti chiamate ad inserirsi in un mercato globale sempre più affollato di alimenti che imitano quelli italiani.

Il marchio DOP - Denominazione d'Origine Protetta identifica quei prodotti la cui unicità deriva principalmente dall’area geografica (inclusi i fattori umani e naturali) in cui nascono e sono elaborati. Proprio queste caratteristiche qualitative lo rendono inimitabile al di fuori della zona produttiva d’origine.
Prendiamo, ad esempio, la lavorazione dell’olio: è “tipico” quando l’oliva proviene da una coltura delimitata e nella stessa zona si trovano anche gli oleifici, che trasformano il prodotto seguendo tecniche codificate gelosamente custodite di generazione in generazione.

Il marchio IGP - Indicazione Geografica Protetta somiglia in parte al DOP. Anche in questo caso, qualità e caratteristiche di un prodotto lo rendono “tipico” perché appartenenti ad una specifica zona d’origine. Lì è necessario che avvenga la produzione o la trasformazione o l’elaborazione.  In cosa differisce, allora, rispetto al marchio DOP? La differenza consiste nel fatto che è sufficiente che una delle fasi (produzione, trasformazione, elaborazione) avvenga nella stessa area; viceversa, un prodotto ottiene il marchio DOP quando tutte le fasi sono circoscritte al medesimo territorio.

Nel caso del marchio di qualità STG - Specialità Tradizionale Garantita a rendere “tipico” il prodotto non è l’area geografica ma il metodo di preparazione tradizionale. Un “classico” esempio è la mozzarella: ha ottenuto tale riconoscimento non perché venga prodotta esclusivamente nel suo luogo d’origine (la Campania) ma perché il tradizionale metodo di lavorazione le conferisce delle caratteristiche uniche al mondo.

Il marchio PAT - Prodotti Agroalimentari Tradizionali si riferisce a prodotti agroalimentari ottenuti con metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura consolidate nel tempo per un periodo minimo di 25 anni e omogenei nell’intero territorio interessato. Sono esclusi i prodotti agroalimentari registrati come DOP e IGP.

La cultura enogastronomica italiana ha una storia millenaria alle spalle. Le sue radici profondissime le consentono di trattenere bene il terreno - ovvero di conservare tutte le tradizioni che rendono unici i nostri prodotti - e di elevare le sue fronde sempre più in alto,
affrontando, con sicurezza, i venti passeggeri delle mode culinarie e innovandosi continuamente.

scritto da: Amato Delli Gatti


Quest'articolo è stato visualizzato 163 volte
Leggi altri articoli in: Articoli sui prodotti tipici



spazio


Inviaci il tuo commento

Il tuo nome:
Il tuo indirizzo e-mail:
il tuo indirizzo e-mail NON sarà visualizzato on-line
Titolo:
Il tuo commento:
Codice di verifica:
numbernumbernumbernumber
Codice di verifica
Attenzione: commenti potenzialmente offensivi, diffamanti o lesivi della dignità altrui non saranno pubblicati.
Il tuo indirizzo IP ed il tuo indirizzo e-mail saranno registrati nel nostro database, ma non saranno mai resi visibili agli altri utenti.









  Specialità regionali
Prodotti tipici aostani
Prodotti tipici piemontesi
Prodotti tipici lombardi
Prodotti tipici trentini
Prodotti tipici veneti
Prodotti tipici friulani
Prodotti tipici liguri
Prodotti tipici emiliani
Prodotti tipici toscani
Prodotti tipici marchigiani
Prodotti tipici umbri
Prodotti tipici laziali
Prodotti tipici abruzzesi
Prodotti tipici sardi
Prodotti tipici molisani
Prodotti tipici campani
Prodotti tipici pugliesi
Prodotti tipici lucani
Prodotti tipici calabresi
Prodotti tipici siciliani
Prodotto tipici italiani

Prodotti in evidenza
Nocciolmiele 500 g.
€ 13,00
Nocciolmiele 500 g.
Aggiungi al Carrello
Castagne Morbidelle
€ 5,50
Castagne Morbidelle
Aggiungi al Carrello
FEUDOTTO  MONOVARIETALE CERASUOLA  Formato 50 cl
€ 6,90
FEUDOTTO MONOVARIETALE...
Aggiungi al Carrello
Tarallini Biologici classici
€ 2,00
Tarallini Biologici cla...
Aggiungi al Carrello
Crema di Pistacchio Verde di Bronte D.O.P.
€ 9,90   € 8,10
Crema di Pistacchio Ver...
Aggiungi al Carrello
Scaldatelli del Pozzo
€ 3,10   € 3,00
Scaldatelli del Pozzo
Aggiungi al Carrello
Eventi in Italia
Eventi Enogastronomici, Fiere di Settore, Eventi, Fiere
Vinitaly 2016: la 50esima edizione
Verona

Dal 10 al 13 Aprile presso la Fiera di Verona, oltre 4.000 espositori parteciperanno a Vinitaly 2016, la più grande manifestazione dedicata al mondo del vino.

Nata nel 1967, ha sempre svolto un ruolo da protagonista nell...
Eventi Enogastronomici, Fiere Alimentari, Eventi, Fiere
SANA 2016
Bologna
La piattaforma internazionale del biologico italiano dal 9 al 12 settembre 2016 a BolognaFiere con tutti i protagonisti del settore....
Eventi Enogastronomici, Fiere Alimentari, Fiere di Settore, Eventi, Fiere
Gourmet 2016
Torino
L'evento più innovativo del settore Ho.re.ca. e Food & Beverage, per i professionisti di oggi e di domani. Un progetto nato dalla collaborazione tra GL events e Gambero Rosso
...

 
Prodotto tipici aosta Prodotto tipici piemonte Prodotto tipici lombardia Prodotto tipici trentino alto adige Prodotto tipici veneto Prodotto tipici friuli venezia giulia Prodotto tipici liguria Prodotto tipici emilia romagna Prodotto tipici toscana marche Prodotto tipici umbria lazio Prodotto tipici abruzzo Prodotto tipici sardegna Prodotto tipici molise Prodotto tipici campania Prodotto tipici puglia Prodotto tipici basilicata Prodotto tipici calabria Prodotto tipici sicilia