Area Clienti  |   Area Aziende
 
Ignam - il portale delle specialità e dei prodotti tipici italiani spazio

Il portale delle specialità e dei prodotti tipici italiani


spazio
spazio
0 prodotti
0,00 €
Home   |   Prodotti   |   Aziende   |   News   |   Eventi

backStampa

Internet of food: come internet ha cambiato il settore food/beverage


Internet of food: come internet ha cambiato il settore food/beverage29/12/2021


L’internet of food ha ormai da anni rivoluzionato il settore Food e Beverage, apportando una serie di innovazioni e miglioramenti, grazie alle nuove tecnologie e agli strumenti digitali.
Quando si parla di Internet of Food, non si può non parlare di Internet of Things (IoT) che consiste nell’applicazione della tecnologia alle cose e nel collegamento tra queste ultime e la rete.
L’applicazione della tecnologia e della connessione al settore Food and Beverage nasce in primo luogo per enfatizzare il piacere estetico e sensoriale che il cibo è in grado di evocare.
Con il tempo, però, questo ha provocato una serie di miglioramenti e innovazioni a livello di settore, come la digitalizzazione della supply chain o l’avvento dei social, che lo hanno reso sempre più competitivo e profittevole.
Il settore Food and Beverage, quindi, si caratterizza sempre di più come un business in cui è il consumatore a stabilire le regole del gioco.

Internet of Food: la digitalizzazione della supply chain

Grazie ai nuovi paradigmi dell’Internet of Food e all’applicazione delle nuove tecnologie a questo settore, è aumentata la capacità da parte di consumatori, aziende e autorità di controllare gli alimenti.
Infatti, la tecnologia Blockchain è in grado di archiviare le transazioni che avvengono all’interno della rete, eliminando quindi le asimmetrie informative e la mancanza di fiducia tra le parti. Nello specifico, la Blockchain consente di monitorare tutte le transazioni che intercorrono tra gli operatori della filiera alimentare, dalla produzione alla vendita, per ridurre i costi, gli errori ed i ritardi.
In questo contesto, la Blockchain (a supporto della supply chain) consente di garantire l’effettiva tracciabilità degli alimenti e di affermare nuovi livelli di sicurezza alimentare. L’impatto economico di queste innovazioni è fortissimo: acquistano maggior valore il "Made in Italy" e le produzioni locali D.O.P. in quanto è minore il rischio di contraffazione.
Il settore agroalimentare, o Food and Beverage, quindi è attualmente uno dei più importanti e redditizi, sia per quanto riguarda i ricavi che questo garantisce, sia in termini di forza lavoro che si attesta intorno al 35% dei lavoratori impiegati.
Ma un ulteriore grande trasformazione in questo campo, si è avuta con l’avvento di Internet e con la nascita dei social network che hanno portato un rinnovato entusiasmo ed interesse in questo settore.

Il ruolo dei social nell’Internet of Food

Con l’Internet of Food, si è assistito alla grande trasformazione del cliente da "consumer" a "prosumer", ossia un consumatore finale che produce autonomamente contenuti. Molto spesso, questi contenuti riguardano proprio il cibo e vengono condivisi sulle più grandi piattaforme social come Instagram, Pinterest e Facebook.
In questo scenario, anche un articolo su un blog può rappresentare un contenuto social da condividere con altri utenti. Anzi, è proprio il sito web ad avere avuto il maggior vantaggio dalla nascita dei social. Infatti, molte piccole attività che in precedenza erano conosciute solo a livello locale, con la combinazione social e sito web, hanno visto un’esplosione del loro business.
Chiaramente, però, sia i social che il sito web di un’impresa dovrebbero essere gestiti in maniera professionale e con il supporto di strumenti tecnici performanti, per non vanificare gli investimenti realizzati.
Ad esempio, per gestire al meglio un sito web è necessario scegliere in primo luogo un buon provider di dominio e hosting, altrimenti si rischia di avere un sito poco sicuro e poco user-friendly.
Un host provider italiano, molto sicuro e veloce, è hualma.it: offre moltissime soluzioni per il web adatte alle diverse esigenze e garantisce affidabilità e qualità.
Ad ogni modo, in questa nuova era digitale, il segreto dell’Internet of Food è proprio la condivisione. Sembra quasi impossibile sedersi al tavolo di un ristorante e non fare vari scatti alle portate prima di iniziare a mangiare.
È diventato quasi essenziale condividere ogni piatto con i nostri follower, anche per somigliare ai numerosi food blogger che in rete riscuotono così tanto successo.
In conclusione, quindi, l'Internet of Things ha portato il settore Food and Beverage ad uno step successivo, rendendolo uno dei più interessanti e scalabili del panorama economico mondiale.

scritto da: Amato Delli Gatti


Quest'articolo è stato visualizzato 84 volte
Leggi altri articoli in: Attualità



spazio


Inviaci il tuo commento

Il tuo nome:
Il tuo indirizzo e-mail:
il tuo indirizzo e-mail NON sarà visualizzato on-line
Titolo:
Il tuo commento:
Codice di verifica:
numbernumbernumbernumber
Codice di verifica
Attenzione: commenti potenzialmente offensivi, diffamanti o lesivi della dignità altrui non saranno pubblicati.
Il tuo indirizzo IP ed il tuo indirizzo e-mail saranno registrati nel nostro database, ma non saranno mai resi visibili agli altri utenti.









  Specialità regionali
Prodotti tipici aostani
Prodotti tipici piemontesi
Prodotti tipici lombardi
Prodotti tipici trentini
Prodotti tipici veneti
Prodotti tipici friulani
Prodotti tipici liguri
Prodotti tipici emiliani
Prodotti tipici toscani
Prodotti tipici marchigiani
Prodotti tipici umbri
Prodotti tipici laziali
Prodotti tipici abruzzesi
Prodotti tipici sardi
Prodotti tipici molisani
Prodotti tipici campani
Prodotti tipici pugliesi
Prodotti tipici lucani
Prodotti tipici calabresi
Prodotti tipici siciliani
Prodotto tipici italiani

Prodotti in evidenza
Nocciolmiele 500 g.
€ 13,00
Nocciolmiele 500 g.
Aggiungi al Carrello
FEUDOTTO  MONOVARIETALE CERASUOLA  Formato 50 cl
€ 7,30
FEUDOTTO MONOVARIETALE...
Aggiungi al Carrello
Tarallini Biologici classici
€ 2,00
Tarallini Biologici cla...
Aggiungi al Carrello
Crema di Pistacchio Verde di Bronte D.O.P.
€ 9,90   € 8,10
Crema di Pistacchio Ver...
Aggiungi al Carrello
Scaldatelli del Pozzo
€ 3,60   € 3,50
Scaldatelli del Pozzo
Aggiungi al Carrello
confettura di castagne
€ 3,50
confettura di castagne
Aggiungi al Carrello
Eventi in Italia
Eventi Enogastronomici, Fiere di Settore, Eventi, Fiere
Vinitaly 2016: la 50esima edizione
Verona

Dal 10 al 13 Aprile presso la Fiera di Verona, oltre 4.000 espositori parteciperanno a Vinitaly 2016, la più grande manifestazione dedicata al mondo del vino.

Nata nel 1967, ha sempre svolto un ruolo da protagonista nell...
Eventi Enogastronomici, Fiere Alimentari, Eventi, Fiere
SANA 2016
Bologna
La piattaforma internazionale del biologico italiano dal 9 al 12 settembre 2016 a BolognaFiere con tutti i protagonisti del settore....
Eventi Enogastronomici, Fiere Alimentari, Fiere di Settore, Eventi, Fiere
Gourmet 2016
Torino
L'evento più innovativo del settore Ho.re.ca. e Food & Beverage, per i professionisti di oggi e di domani. Un progetto nato dalla collaborazione tra GL events e Gambero Rosso
...

 
Prodotto tipici aosta Prodotto tipici piemonte Prodotto tipici lombardia Prodotto tipici trentino alto adige Prodotto tipici veneto Prodotto tipici friuli venezia giulia Prodotto tipici liguria Prodotto tipici emilia romagna Prodotto tipici toscana marche Prodotto tipici umbria lazio Prodotto tipici abruzzo Prodotto tipici sardegna Prodotto tipici molise Prodotto tipici campania Prodotto tipici puglia Prodotto tipici basilicata Prodotto tipici calabria Prodotto tipici sicilia